Ocean Viking, Msf chiede sbarco in porto sicuro al più presto -3-

Fco

Roma, 22 ago. (askanews) - "Perché etica e umanità vengono prese in ostaggio dai politici, che volontariamente lasciano queste persone bloccate in mare privandole dei loro diritti e dignità?", si è chiesto il medico di Medici senza Frontiere, "Quanti traumi ancora i leader europei dovranno imporre a queste persone prima che sia trovata una soluzione umana? Cosa deve succedere prima che reagiscano?".

"È giunto il momento di un intervento urgente: chiedo con forza agli stati europei di ritrovare la loro umanità e porre fine a questa vergogna", ha concluso, "Tutte le 356 persone a bordo devono poter sbarcare in un luogo sicuro. Adesso". (Segue)