##Offensiva turca nel Nord siriano, quali scenari per i curdi? -7-

Fth

Roma, 31 ott. (askanews) - Del resto, le autorità delle regione autonoma del Kurdistan iracheno, già all'inizio dell'attacco turco, hanno previsto l'esodo dei loro fratelli curdi in Siria. E così, come ha detto ad askanews, una fonte diplomatica curda di Erbil, "in grade fretta e furia abbiamo allestito tre campi per ricevere i rifugiati curdi in arrivo a Dhouk, Erbil e Sulemaniya". Già al terzo giorno dell'offensiva turca, a Badrash, campo profughi che si trova nella provincia irachena di Ninive, sono arrivati 5.000 curdi fuggiti dalla Siria, come ha reso noto la Fondazione Barzani di Erbil.