Offshore contro diga a Venezia, tre morti fra cui Fabio Buzzi

Venezia, 18 set. (askanews) - Tre morti e un ferito: è il tragico bilancio dell'incidente nautico di ieri sera a Venezia, quando un'imbarcazione offshore proveniente da Montecarlo si è schiantata contro una delle dighe di protezione del Mose alla bocca di porto di Venezia Lido.

Alla guida del motoscafo Fabio Buzzi, progettista e pilota di 76 anni impegnato a realizzare il record della Venezia-Montecarlo. Giunto quasi all'arrivo l'offshore ha colpito la diga a una velocità di quasi 80 nodi: l'impatto lo ha fatto impennare e precipitare dall'altra parte della barriera.

Oltre a Buzzi nello schianto sono morti anche due piloti inglesi del mezzo: è invece rimasto ferito gravemente il quarto componente dell'equipaggio, Mario Invernizzi.

Sul luogo sono intervenuti i soccorsi, unità della capitaneria di porto, sommozzatori dei vigili del fuoco e idroambulanze del 118.