Oggi 25 giugno è la Giornata mondiale della vitiligine, che grazie a queste star non è più un tabù

·2 minuto per la lettura
Photo credit: MEGA - Getty Images
Photo credit: MEGA - Getty Images

Da quando nel 2009 è stata lanciata l'iniziativa della Giornata mondiale della vitiligine, trovandogli come data di riferimento sul calendario il 25 giugno, la consapevolezza sul tema vitiligine è - passo dopo passo - cresciuta, specie tra i più giovani. Il merito, tuttavia, va riconosciuto anche alle star che, sfruttando la propria popolarità e il proprio impatto su larga scala, hanno deciso di aprirsi e parlare di questa condizione cutanea. Che, ancora troppe volte, viene vista con sospetto e pregiudizio, creando le premesse ideali per episodi non più tollerabili di bullismo.

Vitiligine, cos'è

Per festeggiare l'edizione 2021 della Giornata mondiale della vitiligine iniziamo col dare qualche coordinata: "la vitiligine interessa circa l'1-2% della popolazione mondiale e si verifica con una perdita di pigmento nella pelle, da cui la tipica pelle a macchie bianche, spesso fonte di imbarazzo per chi è interessato dal disturbo. Autoimmune, non contagiosa, la patologia della vitiligine ha cause ancora non ben precisate, anche se si sospetta possa trattarsi di una reazione eccessiva del sistema di difesa dell’organismo che attacca, erroneamente, i melanociti, ossia le cellule produttrici del pigmento che determina il colore naturale della pelle. Non esistono, ad oggi, cure per la vitiligine. Quel che si può fare è aiutarsi con trucco e creme a effetto camouflage. La buona notizia è che oggi in commercio ve ne sono di marchi ottimi", ci spiega il medico estetico Dvora Ancona di Clinica Dvora.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Vitiligine, le star che ne soffrono

Tra le star che si sono espresse con candore e coraggio sulla propria condizione di vitiligine, inizialmente percepita come una terribile condanna, poi accettata, troviamo la top afrocandese Winnie Harlow. La modella, oggi corteggiatissima dai grandi bran di moda, ha dovuto sopportare da bambina e adolescente infiniti episodi di bullismo e insulti ( “mucca” e “zebra”, tra gli epiteti meno feroci). Con il successo sulle passerelle e copertine più importanti Winnie ha ottenuto la sua rivincita, imponendo un modello di bellezza unica, nel nome della diversity e del body positive. Venendo in territorio nostrano, l'affascinante attrice e modella Kasia Smutniak ha fatto qualche tempo fa il suo coming out, raccontando via Instagram di avere la vitiligine e confidando di aver impiegato molto tempo per riuscire ad accettare la propria condizione, arrivando ad amarla. Un messaggio importante per chiunque si trovi a fare i conti con la vitiligine: si tratta di guardarsi da una nuova prospettiva. Riconoscendo la propria bellezza a prescindere dalle macchie bianche.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli