Oggi arriva il super asteroide. Ecco cosa è e come vederlo

Si potrà tentare l’osservazione dell’asteroide, con il telescopio, nelle ore serali: nelle prime ore della notte del 19 aprile 2014 JO25 si trova nei pressi del timone del Grande Carro. (Credits – JPL/Nasa)

Oggi, 19 aprile, un asteroide, tra i più grandi della storia, passerà a circa 1,8 milioni di chilometri dal nostro pianeta, ‘sfiorandolo’, anche se non vi sono pericoli per la Terra. Sebbene abbia un diametro importante, cioè di circa 650 metri, secondo la Nasa non c’è alcuna possibilità che entri in collisione con la Terra.

L’asteroide è stato scoperto tre anni fa da un gruppo di astronomi presso il Catalina Sky Survey vicino a Tucson, Arizona tramite il NEO, un progetto della Nasa che si occupa dell’osservazione degli asteroidi, realizzato in collaborazione con l’University of Arizona ed è stato rinominato 2014 JO25, proprio in base all’anno in cui è stato scoperto. A rendere il 2014 JO25 particolarmente interessante è la sua superficie, più riflettente rispetto a quella della Luna. Proprio per questo motivo, quando la sua brillantezza arriverà alla magnitudine 11, l‘asteroide potrebbe essere visibile con il telescopio per una o due notti prima di scomparire.

Gli asteroidi non sono certo una novità, basti pensare che piccoli asteroidi ‘sfiorano’ la Terra alla stessa distanza del 2014 JO25 più volte alla settimana, ma sicuramente quello di oggi sarà il più grande ad avvicinarsi al nostro pianeta dal 2004, quando l’asteroide Toutatis passò vicino a noi. Quella volta il diametro faceva paura, perché era di ben 5 chilometri, mentre secondo gli scienziati non verremo avvicinati da un asteroide così grande fino al 2027, quando il 199 AN10 passerà a circa 380mila chilometri dalla Terra.

L’asteroide in circa due giorni (dal 18 al 20 aprile) attraversa numerose costellazioni, da Cefeo alla Vergine. Il massimo avvicinamento alla Terra si verifica nelle ore diurne del giorno 19. Si potrà tentare l’osservazione dell’asteroide, con il telescopio, nelle ore serali: nelle prime ore della notte del 19 aprile 2014 JO25 si trova nei pressi del timone del Grande Carro. La magnitudine prevista è intorno alla 11a , accessibile ai telescopi amatoriali.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità