"Oggi il nuovo nemico della sinistra è Rita Pavone", ironizza Salvini

"Oggi il nuovo nemico della sinistra è... Rita Pavone. Non ci sono più i comunisti, seri, di una volta". Matteo Salvini ironizza così su Facebook sulle polemiche per la partecipazione a Sanremo della cantante, ritenuta da alcuni troppo "sovranista" per i giudizi tranchant espressi in passato su Twitter a proposito di questioni come gli sbarchi di migranti e il fenomeno Greta Thunberg (definita "un personaggio da film horror che mette a disagio"). Fece rumore in particolare l'invettiva nei confronti dei Pearl Jam, rei di aver dedicato, durante una data a Roma nel giugno 2018, una cover di "Imagine" ai migranti ("Della serie: ma farsi gli affari loro, no?" fu il tweet della cantante).

Il leader leghista è tornato sul tema durante un comizio a Modena: "La sinistra ha scoperto un nuovo nemico del popolo: Rita Pavone". "Pare che stia assoldata come partecipante quella giornalista palestinese" che ha detto che "gli italiani sono un popolo di fascisti e di razzisti", ha detto con riferimento a Rula Jebreal, "vabbé, non sarà la prima né sarà l'ultima, pero' tutti sono contro Rita Pavone". "Lasciamo che giochino col Festival di Sanremo, noi ci occupiamo di salvare quota 100", ha concluso.