Ognun per sé, l'Ue per tutti: continua il caos europeo sui vaccini

Angela Mauro
·Special correspondent on European affairs and political editor
·2 minuto per la lettura
Sebastian Kurz e Mette Frederiksen (Photo: Getty)
Sebastian Kurz e Mette Frederiksen (Photo: Getty)

La mossa di Austria e Danimarca di muoversi in autonomia sui vaccini di seconda generazione per le varianti del covid e di annunciare partnership con Israele per la produzione del siero porta tutti i segni del fallimento della campagna vaccinale europea. Ma in Commissione Ue la prendono come se non fossero stati loro a proporre mesi fa l’Unione europea della sanità. “Le vaccinazioni sono responsabilità degli Stati membri”, sottolinea a più riprese il portavoce di Ursula von der Leyen, Eric Mamer che anche oggi, con gli altri portavoce di Palazzo Berlaymont al briefing quotidiano con la stampa, ha dovuto controbattere al fuoco di fila di domande su una campagna vaccinale europea che non decolla, tanto che gli Stati tentano di organizzarsi da soli. Non è la fine dell’Ue (non ancora per lo meno), ma certo in queste condizioni nemmeno l’Unione della sanità decolla. In Commissione allargano le braccia.

L’iniziativa del cancelliere austriaco Sebastian Kurz non sembra estemporanea. Riprende il filo di un’idea nata già l’anno scorso, quando il capo del governo di Vienna ha dato vita al cosiddetto ‘First mover group’ insieme a Danimarca, Grecia e Repubblica Ceca - paesi membri dell’Ue - e alla Norvegia, cui poi si sono aggiunti Israele, Singapore, Australia e Nuova Zelanda. Trattasi di un gruppo di paesi i cui leader sono convinti che le organizzazioni internazionali come l’Organizzazione mondiale della Sanità e anche l’Unione Europea siano state lente nella gestione della pandemia. Per questo ora vogliono coordinarsi studiando soluzioni comuni per non strozzare l’economia con restrizioni eccessive e per evitare ritardi e inefficienze anche nella campagna vaccinale.

La prima mossa di Kurz è di recarsi in visita ufficiale in Israele con la premier danese Mette Frederiksen questa settimana. Obiettivo: avviare “una collaborazione sull...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.