Oice: "In vista della riforma del codice degli appalti serve giusto equilibrio tra celerità e snellimento procedure"

·1 minuto per la lettura

"Il 2021 era iniziato sotto buoni auspici, nonostante la situazione determinata dalla pandemia nei primi sei mesi il mercato della progettazione cresceva del 20%. L'nversione di tendenza non è stata determinata dal mercato ma dall’entrata in vigore del decreto 77/21 (semplificazioni Pnrr) che ha di fatto sommerso la metà del mercato". Ad affermarlo in una nota è il presidente dell’Oice, Gabriele Scicolone commentando i dati dell’Osservatorio Oice-Informatel.

"Difficile dire - spiega Scicolone - cosa sia successo al di sotto dei 140.000 euro, anche se diverse stazioni appaltanti hanno comunque pubblicato avvisi per manifestazioni di interesse. Certo è che i primi mesi dell'anno si erano aperti con un +20% che faceva ben sperare. Anche alla luce dell'incremento degli appalti integrati, occorre adesso ben riflettere in chiave di riforma del codice appalti per assicurare un giusto equilibrio fra celerità e snellimento delle procedure e trasparenza".

Il Pnrr, rileva il presidente dell'Oice, "non può essere la scusa per insistere all'infinito sull'ampliamento degli affidamenti diretti. E' evidente che le norme semplificatorie stanno dando frutti - infatti sono solo 80 le gare di rilievo legate a risorse del Next generation Ue - ma siamo certi che così si garantisce la qualità della progettazione? Molto bene l'avvio da parte di Anac del fascicolo virtuale dell'operatore economico, ma bisogna fare ancora di più per eliminare oneri amministrativi inutili, aggiornare le tariffe professionali e soprattutto riequilibrare il rapporto contrattuale fra stazione appaltante e operatori economici spesso vessati dalla logica del prezzo a forfait".

Nel terzo trimestre 2021 per servizi di progettazione, altri servizi di architettura e ingegneria e appalti integrati sono state registrare soltanto 80 bandi di gara relativi ad interventi finanziati o da finanziare con il Pnrr.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli