Oim: quasi 1.000 migranti riportati in Libia in due settimane

Sim

Roma, 14 gen. (askanews) - Quasi 1.000 migranti sono stati riportati in Libia nelle prime due settimane del 2020. E' quanto riporta oggi l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), sottolineando come "l'improvviso aumento delle partenze sia allarmante a fronte della capacità di ricerca e soccorso molto limitata nel Mediterraneo".

Sono almeno 953 i migranti riportati in Libia, si legge sull'account Twitter dell'Oim, in cui si precisa che la maggior parte di loro è stata fatta sbarcare a Tripoli e che tutti i migranti sono stati condotti in centri di detenzione.