Ok della Giunta Abruzzo a reinvestimento vendite alloggi Erp

Xab

Pescara, 11 nov. (askanews) - La giunta regionale dell'Abruzzo, presieduta dal Presidente Marco Marsilio, si è riunita oggi a Palazzo Silone, a L'Aquila, per l'approvazione di numerosi provvedimenti. Approvato, su proposta del presidente Marsilio, il reinvestimento, per l'annualità 2019, delle risorse derivanti dalle vendite degli alloggi Erp e incassate dal Comune di Pescara, per un importo totale di 150.000 euro. Nominato, inoltre, l'ing. Silvio Liberatore, dirigente del Servizio Emergenze di Protezione Civile, quale Soggetto attuatore della Struttura di missione per il superamento emergenze di Protezione civile (SMEA) e individuato come vicario l'ingegner Sabatino Belmaggio, dirigente del Servizio Prevenzione dei rischi di Protezione civile. Alla SMEA è attribuita la gestione delle procedure di contribuzione in favore dei soggetti privati ed attività economiche, a seguito degli eventi sismici e metereologici, dei mesi febbraio-marzo 2015, agosto e ottobre 2016 e gennaio 2017. Istituito un organismo paritetico misto Regione Abruzzo - Comune di Pescara, denominato "Comitato TPL Pescara", che avrà il compito di assicurare un coordinamento permanente tra la Regione Abruzzo e il Comune per l'organizzazione e la gestione dei servizi di trasporto pubblico locale di area urbana. Tale organismo è composto da tre rappresentanti del Comune di Pescara e tre rappresentanti della Regione Abruzzo. E' prevista anche una segreteria tecnica composta da due funzionari del Comune e due della Regione Abruzzo. Con delibera, su proposta dell'assessore Emanuele Imprudente, si assegna una quota suppletiva di carburanti agricoli agevolati in favore degli imprenditori agricoli del comprensivo del Fucino per le colture danneggiate da eventi meteorologici del luglio 2019. Tale iniziativa risponde alle richieste avanzate dalle organizzazioni professionali agricole al dipartimento Agricoltura, che ha attivato le relative procedure. Approvato, su proposta dell'assessore Nicoletta Verì il documento tecnico finalizzato alla riorganizzazione di strutture dell'area dipendenze patologiche "Riordino aree dipendenze patologiche", elaborato da un gruppo di lavoro composto dai Servizi del Dipartimento Sanità competenti e le quattro Aziende sanitarie regionali, coordinato dall'Agenzia sanitaria regionale. Lo scopo è quello di disporre linee di indirizzo metodologiche e normative, nell'ambito del processo di riorganizzazione delle strutture operanti nell'area dipendenze patologiche, per ottenere un'organizzazione efficiente e ben strutturata. La proposta tecnica è elaborata per definire i modelli organizzativi adeguati alle singole realtà territoriali e gli standards minimi di funzionamento e organizzazione omogenei su tutto il territorio regionae (Segue)