Olanda, 10 possibili casi trombosi dopo vaccino AstraZeneca - agenzia farmaco

·1 minuto per la lettura
Fiale del vaccino Astra Zeneca

AMSTERDAM (Reuters) - I Paesi Bassi hanno registrato 10 casi di significative reazioni avverse al vaccino anti-Covid di AstraZeneca, qualche ora dopo che il governo ne ha sospeso l'utilizzo in seguito alle notizie di possibili effetti collaterali inattesi in altri Paesi.

È quanto reso noto tramite comunicato dal Centro di farmacovigilanza Lareb.

Il centro ha comunicato che sono dieci i casi in cui sono stati rilevati effetti collaterali in seguito alle vaccinazioni nel Paese, che includono possibili trombosi o embolie, sebbene in nessuno dei soggetti sia stato rilevato in concomitanza un calo del livello di piastrine, come accaduto in Danimarca e in Norvegia.

Il governo olandese ha annunciato ieri poco prima della mezzanotte che avrebbe sospeso l'utilizzo del vaccino AstraZeneca. La decisione giunge a poche ore dall'inizio delle elezioni legislative nel Paese, considerate un referendum sulla gestione della pandemia da parte del governo.

La decisione presa si tradurrà nell'annullamento, con scarso preavviso, di 43.000 appuntamenti per la vaccinazione, come comunicato da Lareb.

I programmi vaccinali in Europa sono stati turbati nelle ultime due settimane dalle notizie che le persone vaccinate con il composto di Astrazeneca sono state soggette a trombosi.

L'Ema ha già detto che non ci sono indicazioni che gli eventi siano stati causati dai vaccini, cosa che è stata ribadita anche dall'Organizzazione mondiale della sanità venerdì.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)