Olanda, caccia all'uomo che ha ferito 3 ragazzi

webinfo@adnkronos.com

Prosegue in Olanda la caccia all'uomo che ieri sera ha accoltellato e ferito tre ragazzi di fronte ad un grande magazzino nel centro dell'Aja, affollato per i saldi del Black Friday. La polizia sta controllando stazioni ferroviarie e la rete dei trasporti locali e ha chiesto a chi ha assistito all'attacco di farsi avanti se in possesso di video o foto che possano aiutare a ricostruire i fatti ed avere informazioni sull'aggressore.  

In un primo momento, era stata fornita la descrizione di un uomo tra i 45 ed i 50 anni di pelle scura, probabilmente di origine nordafricana, con indosso una tuta ed una sciarpa. Ma poi la polizia ha ritirato la descrizione, sottolineando anche che non si hanno al momento segnali di un movente terroristico ed assicurando che si stanno seguendo tutte le possibili piste.  

Il vice sindaco della città olandese, Boudewijn Revis, si è detto 'choccato' dal fatto che siano stati presi di mira degli adolescenti. Si tratta, rende noto la polizia, di un tredicenne e due ragazzine di 15 anni, aggiungendo che i feriti non si conoscevano fra loro e sembrano essere state colpiti a caso. I tre ragazzi, ha reso noto questa mattina la polizia, hanno lasciato l'ospedale. 

Secondo quanto riportato da De Telegraaf, l'uomo avrebbe scelto a caso le sue vittime. Il centro commerciale teatro dell'attacco si trova a 500 metri dal Parlamento olandese.