Olanda, crollata parte di uno stadio: il tetto ha ceduto per il vento

olanda-crollato-stadio

Tragedia sfiorata in Olanda, dove parte di uno stadio di calcio è crollata a causa dei forti venti che in questi giorni stanno sferzando sul Paese nord europeo. Il crollo d parte dell’Afas Stadion, che ospita gli incontri casalinghi dell’Az Alkmaar, è avvenuto nel pomeriggio del 10 agosto quando la struttura era chiusa, senza dunque causare alcuna vittima o ferito. A cedere è stata parte del tetto situata sopra la tribuna dello stadio, rovinando sulla parte centrale della struttura.

Olanda, crollata parte di uno stadio

Stando a quanto riportato dai media olandesi, i forti venti di questi giorni hanno messo a dura prova la copertura dell’impianto, causando il crollo di parte del tetto sulla tribuna. A causa del crollo rimane a questo punto dubbioso lo svolgimento della sfida di giovedì tra l’Az Alkmaar e gli ucraini del Mariupol, valida per il ritorno del terzo turno di Europa League. Non è ancora chiaro se la partita in questione verrà disputata presso un’altra struttura o rinviata a data da destinarsi in attesa che venga riparato lo stadio.

In una conferenza stampa, il direttore generale dell’Az Alkmaar Robert Eenhoorn ha affermato in merito al disastro: “Siamo molto scioccati, ma allo stesso tempo felici che non ci sia stata alcuna vittima nel crollo. Nessuna partita verrà giocata nello stadio se la situazione non è sicura”.

I precedenti problemi dell’impianto

Non è la prima volta che l’Afas Stadion – inaugurato nel 2004- è al centro di problematiche strutturali. Nel 2013 infatti un corto circuito provocò un incendio che costrinse l’arbitro a sospendere una gara di Europa League contro i greci dell’Atromitos.