Olanda, eutanasia: medico assolto, agì per interesse paziente -2-

Ihr

Roma, 11 set. (askanews) - Il giudice, Mariette Renckens, ha pronunciato il verdetto davanti a un tribunale dell'Aia, affermando che "tutti i requisiti della legge sull'eutanasia" erano stati soddisfatti. "Pertanto il sospettato è assolto da tutte le accuse", ha detto la giudice.

I pubblici ministeri hanno sostenuto che il medico, le cui generalità non sono state rese note e che da allora è andato in pensione, "ha agito con le migliori intenzioni" ma ha infranto la legge olandese sull'eutanasia non riuscendo a garantire il consenso della donna, che potrebbe aver cambiato idea. I magistrati avevano sostenuto che una discussione più intensa avrebbe potuto aver luogo prima della decisione di porre fine alla vita della paziente.(Segue)