Olanda, eutanasia: medico assolto, agì per interesse paziente

Ihr

Roma, 11 set. (askanews) - Un medico olandese accusato di non aver verificato il consenso prima di eseguire l'eutanasia su un paziente affetto da demenza è stato assolto da un tribunale olandese.

La paziente di 74 anni, deceduta nel 2016, aveva espresso il desiderio di essere sottoposta ad eutanasia, ma aveva anche indicato che intendeva scegliere il momento giusto.

I giudici hanno affermato che il medico ha agito legalmente in quanto la mancata pratica dell'eutanasia avrebbe minato il desiderio della paziente.

È il primo caso del genere da quando il Paese ha legalizzato l'eutanasia nel 2002.(Segue)