Olanda, polizia 'recluta' turisti in partenza: "Segnalate criminali in fuga all'estero"

(Adnkronos) - La polizia olandese 'recluta' i turisti in partenza per l'estero esortandoli a tenere gli occhi bene aperti una volta raggiunta la destinazione di arrivo e a segnalare l'eventuale presenza nel paese di criminali ricercati dalla giustizia del paese e verosimilmente riparati all'estero: da oggi al 31 luglio negli aeroporti di Schiphol, Eindhoven e Rotterdam verranno esibite su maxischermi le fotografie di otto criminali ricercati e condannati a pene di reclusione di quattro anni o più per reati che vanno dalla rapina a mano armata all'omicidio. Uno di questi ricercati è stato condannato all'ergastolo.

Polizia e procura sperano in questo modo di riuscire a localizzare qualcuno di questi 'most wanted', impresa non facile per le forze dell'ordine olandesi in paesi che hanno limitazioni o statuti diversi o non hanno accordi di estradizione con l'Olanda. "Nessuno può nascondersi per sempre e non smetteremo di cercare" ha spiegato l'ufficiale di polizia Andy Kraag,. "Continueremo a dar loro la caccia servendoci di nuovi metodi. Faremo tutto il necessario, quindi sarebbe meglio per loro consegnarsi e scontare le pene", spiega ancora l'agente, che fa parte di una speciale unità, Fastnl, incaricata di dar la caccia ai condannati che devono scontare almeno ancora 300 giorni di carcere o devono pagare ammende superiori ai 10mila euro. "E' difficile per le vittime e i parenti di chi ha subvito i reati accettare il fatto che questi criminali si trovino all'estero e stiano sfuggendo alla loro punizione", ha spiegato un portavoce della procura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli