Olanda, Rutte si scusa per persecuzione ebrei in 2a guerra mondiale

Mgi

Roma, 26 gen. (askanews) - Il premier olandese Mark Rutte ha presentato per la prima volta le scuse a nome del suo governo per la persecuzione degli ebrei in Olanda durante la Seconda Guerra mondiale.

"Ora che gli ultimi sopravvissuti sono ancora fra di noi, presento oggi le mie scuse a nome del mio governo per quanto fatto dalle autorità dell'epoca", ha dichiarato Rutte in una cerimonia che ha avuto luogo ad Amsterdam alla vigilia del 75esimo anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz.