Olena Zelenska sulla guerra in Ucraina: "Ecco da cosa dipende la pace"

Ucraina Zelensky
Ucraina Zelensky

Quelle che ha pronunciato la moglie del leader ucraino Zelensky sono parole particolarmente dolorose. Nel corso della registrazione a Porta a Porta nello studio di Bruno Vespa la first lady ha fatto una riflessione tagliente, senza giri di parole e andando dritta al punto: “Quando tornerà la pace? Anche io vorrei saperlo. Ogni giorno, noi tutti pensiamo solo a questo. Dipende da quanti aiuti ci danno gli altri Paesi”, ha dichiarato.

Ucraina, la moglie di Zelensky: “La notte del 24 febbraio ha messo una croce sopra la nostra vita di pace”

La moglie di Zelensky ha proseguito raccontando cosa ha provato nell’esatto momento in cui sono cominciate le prime esplosioni: “Stavamo dormendo nei nostri letti tranquilli, quando abbiamo sentito le prime esplosioni. Non ricordo il primo pensiero, ma erano sicuramente i pensieri più drammatici della mia vita. Mio marito mi ha detto solo una parola: ‘è iniziato'”.

Ha poi aggiunto: “Ho chiesto a mio marito cosa dovevo fare con i nostri bambini e lui ha detto: ‘vi telefonerò’. In questo momento però, non sto pensando non solo ai miei figli ma a tutti i bambini dell’Ucraina perché non c’è un posto che sia sicuro al 100%”.

“I russi stanno rubando i nostri bambini”

La donna ha poi rivelato cosa stanno facendo i russi nei cofronti dei bambni ucraini: “I russi stanno rubando i nostri bambini, hanno cambiato la loro legislazione per poter permettere alle loro famiglie di adottare più facilmente i bambini ucraini. Per noi questo è un crimine, e cerchiamo di parlarne in tutte le sedi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli