Olimpiadi: basket, primo allenamento per gli azzurri alla Saitama Arena

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Tokyo, 22 lug. – (Adnkronos) – La Saitama Super Arena dall’esterno sembra un’astronave. A un’ora dalla Capitale giapponese, il mega impianto che ospiterà tutte le partite di basket ai Giochi Olimpici, è una perla che purtroppo non potrà accogliere i tifosi. Un peccato, perché il colpo d’occhio sarebbe stato fantastico. Meno memorabili i ricordi Azzurri alla Super Dome: al Mondiale del 2006, l’Italia giocò proprio qui uno sfortunato ottavo di finale perso contro la Lituania.

A distanza di 15 anni, gli Azzurri sono tornati oggi in quell’impianto per il primo allenamento giapponese sul campo che li vedrà impegnati contro la Germania domenica 25 luglio alle ore 13.40 locali (le 6.40 del mattino in Italia). Le sensazioni, ovviamente, sono di segno completamente opposto. "Le emozioni – ha osservato Giampaolo Ricci – si accavallano di giorno in giorno. L'Arena dove giocheremo è incredibile, peccato non ci sarà pubblico, fa impressione anche solo giocare col pallone con il logo Tokyo 2020”.

La sua carriera è esplosa negli ultimi anni, anche grazie al CT Sacchetti, che lo ha avuto con sé a Cremona lanciandolo anche in Nazionale. Era l’estate del Mondiale e “Pippo” da quel momento ha preso letteralmente il volo: lo Scudetto conquistato con la Virtus Bologna, il trasferimento a Milano e soprattutto l’exploit di Belgrado, lui che nel 2019 fu uno degli ultimi due dolorosissimi “tagli” del CT prima della rassegna iridata in Cina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli