Olimpiadi di Tokyo, Laurel Hubbard è la prima atleta transgender a competere

La sollevatrice di pesi neozelandese Laurel Hubbard competerà ai Giochi Olimpici di Tokyo diventando la prima atleta transgender a partecipare all'evento. Dopo che i requisiti di qualificazione sono stati modificati, la 43enne gareggerà nella categoria femminile di 87 kg. Fino ad ora l’atleta aveva partecipato a gare di sollevamento pesi maschile. Il Comitato Olimpico Internazionale ha emesso le nuove linee guida consentendo a qualsiasi atleta transgender di partecipare a patto che i livelli di testosterone siano inferiori alla soglia richiesta. "Sono grata e colpita dalla gentilezza e dal sostegno che ho ricevuto da così tanti neozelandesi", ha dichiarato Hubbard, che ha completato la transizione di genere nel 2013.

GUARDA ANCHE: Calcio, in Israele il primo arbitro transgender

GUARDA ANCHE: Usa, sì di Biden a transgender nell'esercito."Basta pregiudizi"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli