Olimpiadi: ecco Phryge, la mascotte di Parigi 2024

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parigi, 14 nov. – (Adnkronos) – Parigi svela le mascotte dei Giochi Olimpici 2024 e punta su un ideale. Dall'idea del berretto frigio, simbolo della rivoluzione francese, è nato il personaggio stilizzato Phryge, presentato in una conferenza stampa organizzata nella capitale francese e moderata da Gwladys Epangue, medaglia di bronzo nel taekwondo a Pechino 2008, e da Michael Jeremiasz, campione di doppio maschile di tennis in carrozzina nell'edizione paralimpica cinese. "Abbiamo scelto un ideale piuttosto che un animale", ha spiegato il presidente di Parigi 2024, Tony Estanguet. "Abbiamo scelto il berretto frigio perché è un simbolo molto forte della Repubblica. Per i francesi è un oggetto molto popolare, un simbolo di libertà: rappresenterà le mascotte di tutto il mondo”.

Le due Phryges, olimpica e paralimpica, sono piccoli berretti frigi e rappresentano un simbolo di libertà, inclusività e capacità delle persone di sostenere cause importanti. Sono vestite di rosso, bianco e blu, con il logo dorato di Parigi 2024 sul petto. Hanno anche un occhio vispo ed espressivo esaltato da una "coccarda di Francia", un nodo di nastri che è l'ornamento nazionale. "Sono i due personaggi principali di una grande tribù, fanno parte della famiglia delle Phryges", ha spiegato la Brand Director di Parigi 2024, Julie Matikhine. "Secondo la nostra narrazione esistono da migliaia di anni e sono state presenti durante diversi eventi chiave della storia francese. Ora sono tornate in occasione di questo grande evento in Francia per guidare una rivoluzione: l'obiettivo è dimostrare che lo sport può cambiare tutto nella società facendo grandi cose. Si tratta di fratellanza, solidarietà e un aiuto per la crescita della società”.