Olimpiadi: ex ct Berruto, 'a Egonu onore planetario, aberrante dividerci'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 lug. (Adnkronos) – Paola Egonu portabandiera olimpica è "una notizia meravigliosa per mille ragioni, che solo qualcuno non ha capito cosa rappresenti: che ci si riesca a polarizzare anche su questo è una delle aberrazioni che il nostro paese continua a proporre". Lo dice all'Adnkronos l'ex ct della nazionale maschile, Mauro Berruto, oggi responsabile Sport della segreteria del Pd di Enrico Letta.

"Paola è stata scelta dal Cio per una cosa che va ben oltre il nostro paese -prosegue Berruto-. Portare la bandiera olimpica è un riconoscimento planetario a una ragazza straordinariamente forte, e un onore assoluto per il nostro paese. Penso che lei sia la pallavolista più forte del mondo, ha 22 anni e mostra le sue convinzioni con personalità e coraggio come fanno tutti i grandi atleti. Dovremmo essere felici per lei e per noi, abbiamo un'atleta straordinaria che è un orgoglio di questo paese".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli