Olimpiadi: inaugurato Villaggio di Tokyo, l'85% sarà vaccinato, per ora poche presenze

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Tokyo, 13 lug. (Adnkronos) – I primi atleti sono arrivati ​​al Villaggio Olimpico di Tokyo 2020, che è stato inaugurato ufficialmente dagli organizzatori nella capitale del Giappone. Anche le delegazioni nazionali sono potute entrare nel Villaggio per preparare l'arrivo dei rispettivi atleti che sono stati lasciati davanti al Villaggio per poter entrare in un luogo inaccessibile ai media. Nessuna cerimonia di benvenuto tutto nella più assoluta sobrietà in base ai rigidi protocolli decisi dal governo nipponico.

"Gli atleti sono grati che questi Giochi Olimpici si svolgano in queste circostanze e che siano state prese tutte le misure per garantire Giochi sicuri", ha affermato il presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach. "Dopo tutto quello che hanno dovuto superare in quest'ultimo anno – dove non sapevano se si sarebbe svolta la prossima competizione, non sapevano se potevano andare ad allenarsi il giorno dopo, non sapevano dove si sarebbero incontrati con i loro allenatore di nuovo – dopo tutto questo stress aggiuntivo durante la pandemia, finalmente possono brillare sul palcoscenico olimpico. E spero che, in queste circostanze, se lo godranno al massimo".

Il Villaggio si trova nel quartiere sul lungomare di Harumi a Tokyo, a circa sei chilometri dallo Stadio Nazionale. Il complesso dispone di 21 edifici residenziali e 3.800 condomini. Si prevede che circa 18.000 atleti e funzionari soggiorneranno al Villaggio durante le Olimpiadi. Agli atleti è stato chiesto di arrivare non prima di cinque giorni dalla competizione e di partire non più tardi di due giorni dopo la conclusione dell'evento. Secondo quanto reso noto dal Cio circa l'85% dei partecipanti che arrivano nel villaggio sarà stato vaccinato contro il covid-19.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli