Olimpiadi: Malagò, 'niente pubblico dall'estero a Tokyo decisione dolorosa ma di tutela'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 mar. (Adnkronos) – "Olimpiadi senza pubblico dall'estero è una decisione ovviamente sofferta, dolorosa, lo ha detto anche Bach, ma anche un attestato di ulteriore tutela e garanzia di quelli che saranno i protagonisti, gli atleti. Sulla base delle curve del contagio al 23 giugno in Giappone capiremo quale capienza negli stadi sarà destinata ai cittadini giapponesi, considerando che la platea accreditata straniera vari atra 80 e 100mila tra atleti, giudici, giornalisti, preparatori, ecc". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò a Radio Anch'Io Lo Sport su Radio 1 sulla decisione di non far arrivare pubblico dall'estero per i Giochi di Tokyo.