Olimpiadi: Sylla, 'orgogliosa di Egonu portabandiera olimpica, ci rappresenta tutte'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Tokyo, 21 lug. (Adnkronos) – (dall'inviato Emanuele Rizzi) – "Paola Egonu portabandiera olimpica? Sono orgogliosissima per Paola, appena saputo le ho detto, come prima reazione, 'ma così non sfili con me…'. C'è un legame molto forte tra di noi. Subito dopo è subentrato l'orgoglio. Rappresenta tutte noi e il fatto che sia lei a farlo è il massimo dell’espressione. Mi emozionerò anche solo vedendola. Non so cosa aspettarmi, magari anche due lacrimucce scenderanno, ma non glielo dirò". Sono le parole della capitana della nazionale femminile azzurra di pallavolo Miriam Sylla all'Adnkronos da Tokyo sulla decisione del Cio di scegliere la sua compagna azzurra Paola Egonu come portabandiera olimpica. "Paola era emozionata, non stava nella pelle, ma diceva ma perché io…non sono nessuno. Ma le ho detto, 'se ti chiedono di portarla non è un caso'. Lei si sente in soggezione. Tutte le abbiamo detto che il fatto che la porti lei è una cosa incredibile a livello di squadra e di gruppo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli