Olimpiadi Tokyo, Oms esorta alla cautela

·2 minuto per la lettura
Il logo Oms presso la sede centrale a Ginevra

GINEVRA (Reuters) - L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che sta facendo da consulente per il Comitato olimpico internazionale in attesa dei giochi Olimpici di Tokyo che partiranno alla fine del mese, esorta alla cautela per evitare la diffusione del coronavirus.

È quanto comunicato da un alto funzionario dell'Oms

Le folle negli stadi di Euro 2020 e nei pub e bar delle città ospitanti stanno guidando l'attuale aumento dei contagi in Europa, come ha fatto sapere ieri l'ufficio regionale dell'Oms.

A Maria van Kerkhove, responsabile tecnico dell'Oms per il coronavirus presso la sede di Ginevra, è stato chiesto quale insegnamento sia stato tratto da Euro 2020, in modo tale da poter preparare il Comitato e gli organizzatori di Tokyo prima dell'evento di apertura del 23 luglio.

"Il Comitato olimpico e altri hanno delineato i piani per l'approccio alle Olimpiadi, siamo in contatto con loro e li stiamo aiutando ad applicare al meglio questi piani", ha detto van Kerkhove nel corso di una conferenza stampa a Ginevra.

Secondo la responsabile Oms l'organizzazione sta imparando da Euro 2020 e ha aggiunto: "se il virus è presente e le precauzioni non verranno implementate il virus si diffonderà".

"Esortiamo alla cautela. Esortiamo tutti a utilizzare cautela in ciò che fanno", ha aggiunto.

"Esortiamo tutti a mantenere un approccio basato sul rischio in ciò che fanno e nelle decisioni che prendono. Le decisioni prese e gli eventi a cui si prende parte hanno delle conseguenze, buone e cattive".

Mike Ryan, direttore esecutivo del Programma per le emergenze sanitarie dell'​Oms, ha detto lo scorso mese che avrebbe discusso della gestione dei rischi legati al Covid-19 con le autorità giapponesi e il Comitato olimpico internazionale, dopo che gli organizzatori hanno annunciato che ad alcuni spettatori sarà concesso assistere alle gare, mentre i tifosi dall'estero sono già stati esclusi.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli