Olivia Newton-John: "Non auguro il cancro a nessuno, ma non è una condanna a morte. Per me è stato un dono"

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·2 minuto per la lettura
(Photo: Alberto E. Rodriguez via Getty Images)
(Photo: Alberto E. Rodriguez via Getty Images)

“Ho vissuto più a lungo di quanto molte persone si aspettassero e voglio mostrare al mondo che il cancro non è una condanna a morte. Sto bene, sono forte. Penso che sia molto importante mantenere un messaggio positivo”. A parlare al Guardian è Olivia Newton-John, l’attrice 72enne giunta alla sua terza diagnosi di cancro in 28 anni.

L’interprete, nota per il ruolo di Sandy nel musical Grease, racconta del momento in cui ha scoperto il ritorno della malattia nel 2017: ”È stato parte della mia vita per così tanto tempo: ho sentito subito che qualcosa non andava. Quando torna è preoccupante, ma poi ho pensato: ‘Lo supererò di nuovo’”. Lo scorso gennaio, l’attrice aveva voluto rassicurare i fan sul decorso della malattia e ora dice: “Penso che ogni giorno sia una benedizione. Non sai mai quando il tuo tempo finirà. Abbiamo tutti un tempo limitato su questo pianeta e dobbiamo solo esserne grati”.

Oggi, dopo tre diagnosi di cancro, Olivia Newton-John afferma: “Non so cosa sarei adesso senza. Lo vedo come il viaggio della mia vita. Mi ha dato scopo e intenzione, mi ha insegnato molto sulla compassione. È stato un dono. Non lo auguro a nessuno, ma per me è stato un percorso importante”.

L’artista racconta poi di aver trovato sollievo nell’utilizzo della cannabis terapeutica. “All’inizio ero nervosa. Ma ho potuto vedere i vantaggi una volta che ho iniziato a usarla. Aiuta con l’ansia, col sonno, col dolore”, racconta. L’interprete ricorda l’importanza della medicina e delle terapie tradizionali, che non vanno mai e poi mai evitate o sostituite con quelle complementari e alternative.

“Non sto dicendo a nessuno di fare nulla. Voglio solo aiutare la ricerca e scoprire quali cose funzionano”, ha concluso l’attrice che ha istituito la Olivia Newton-John Foundation con cui finanzia la ricerca sulle terapie olistiche.

Leggi anche...

Olivia Newton-John: "Ho il cancro, ma non sono in fin di vita"

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.