Olivicoltori italiani a fianco Fondazione Airc per la ricerca -2-

Red/Apa

Roma, 20 nov. (askanews) - L'olio extravergine d'oliva è il protagonista del progetto "Un extra per la ricerca" che prenderà il via nel fine settimana del 7 e 8 dicembre in 40 cooperative e frantoi in molte regioni. Per ogni bottiglia o lattina di olio novello distribuita in questi due giorni, i frantoi partecipanti destineranno 2 euro ai progetti di Fondazione AIRC. Inoltre, per fare un regalo buono e sano per il prossimo Natale, su shop.airc.it sono già disponibili confezioni regalo di bottiglie da 500 ml di olio extravergine 100% italiano estratto a freddo.

"Abbiamo colto questa opportunità per valorizzare il prodotto e il lavoro dei produttori italiani attraverso la sinergia con Fondazione AIRC che da oltre cinquant'anni lavora per la salute di tutti - sottolinea Gennaro Sicolo, Presidente di Italia Olivicola - Un buon olio extravergine d'oliva italiano, tracciato e garantito dal campo alla tavola, è un prezioso alleato per la salute e previene diverse malattie tumorali, e attraverso queste iniziative intendiamo avvicinare i consumatori a questo prodotto straordinario per le sue caratteristiche organolettiche e nutraceutiche".

"Come produttori di materie prime, - interviene Dino Scanavino, Presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani - abbiamo una responsabilità importante nei confronti dei consumatori e questa non può escludere l'impegno nel garantire a tutti, una condizione di salute ottimale. Per questo, aderiamo con onore all'iniziativa della Fondazione AIRC, quale occasione per promuovere una corretta alimentazione di cui il nostro Paese può a pieno titolo essere testimonial, grazie alla qualità indiscussa della cucina mediterranea e dei suoi prodotti agroalimentari che vedono, ogni giorni, milioni di agricoltori in campo per portare sul mercato prodotti di qualità e nel rispetto dell'ambiente".

"La collaborazione con Italia Olivicola ci consente di portare l'attenzione del pubblico su un alimento importante e buono come l'olio extravergine di oliva - conclude Niccolò Contucci, Direttore Generale Fondazione AIRC - Vogliamo ricordare una volta di più che la battaglia contro il cancro acquisisce ogni giorno nuovi strumenti grazie ai progressi della ricerca, ma è sempre più riconosciuta l'importanza dei comportamenti e delle abitudini individuali. Per questo invito tutti a seguire ogni giorno la formula vincente che ci insegnano i nostri scienziati per mantenerci in salute e che prevede: 0 sigarette, di qualunque tipo, 5 porzioni di frutta e verdura e 30 minuti di esercizio fisico moderato".