Oltre 200 miliardi di dollari tolti dal mercato delle criptovalute

dollari mercato criptovalute
dollari mercato criptovalute

Un’enorme svendita di criptovalute ha rimosso oltre 200 miliardi di beni dal mercato in sole 24 ore, secondo le stime dal sito di Price-TrackingCoinMarketCap.

Oltre 200 miliardi di dollari rimossi dal mercato delle criptovalute

L’ampia caduta nel complesso delle criptovalute, guidata dal crollo della stablecoin TerraUSD, ha colpito duramente i principali token. Bitcoin è precipitato fino al 10% nell’ultimo giorno, raggiungendo il livello più basso da dicembre 2020, mentre Ethereum è sceso fino al 16%.

La drastica discesa è peggiorata ulteriormente giovedì 12 maggio, quando anche le azioni legate alle criptovalute in Asia sono crollate. BC Technology Group Ltd., società fintech quotata a Hong Kong, ha chiuso in ribasso del 6,7%. La giapponese Monex Group Inc., che possiede i mercati TradeStation e Coincheck, ha chiuso la giornata in ribasso del 10%.

Mentre le banche centrali di tutto il mondo si muovono per inasprire in modo aggressivo la politica monetaria per combattere l’inflazione, i token digitali hanno dovuto affrontare pressioni di vendita in mezzo a una più ampia fuga dagli asset rischiosi.

Le altre perdite registrate

Sempre giovedì 12 maggio, i futures S&P 500 hanno perso lo 0,8%, replicando le perdite nell’indice MSCI Asia Pacific di riferimento. Gli investitori nello spazio crittografico non sono estranei alle oscillazioni selvagge del mercato.

Tuttavia, Bitcoin ed Ethereum hanno ridotto rapidamente le perdite, scambiando rispettivamente in ribasso del 4,2% e del 9%, a partire dalle 16.45 ora di Hong Kong.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli