Oltre 200 i parchi chiusi a Milano per l'emergenza Coronavirus

Mch

Milano, 13 mar. (askanews) - Sono oltre 200 i parchi di Milano che saranno chiusi da stasera, dopo l'ordinanza firmata dal sindaco Beppe Sala. La lista è davvero corposa: si va dai big cittadini, come Parco Sempione e Giardini Montanelli, ai piccoli parchetti di competenza condominiale che diventeranno inaccessibili fino al termine dell'emergenza sanitaria. Lucchetti saranno serrati, per esempio, alla Rotonda della Besana, al giardino Sergio Ramelli di via Bronzino o l'area antistante l'Istituto Ortopedico Gaetano Pini. Chiusi anche il centro sportivo di via degli Anemoni, il giardino della Guastala e il campo giochi di via Sant'Abbondio.

La delibera che blinda parchi pubblici recintati e le aree verdi recintate lascia che siano "fruibili, fermo il divieto di assembramento, i parchi, i giardini e le aree verdi non recintate". A vigilare sarà la Polizia Locale a cui spetta "il controllo del rispetto delle prescrizioni".