Oltre 2mila giovani ad Assisi per incontro con papa su nuova economia -3-

Cro/Mpd

Roma, 9 gen. (askanews) - «La Città del nostro Santo è la sede naturale per ispirare un evento che si prefigge di stringere un patto tra giovani economisti e imprenditori per dare un'anima all'economia di domani che si basi sulla fraternità e sull'equità. La "convocazione" è arrivata direttamente dal Papa che richiamandosi al Santo di Assisi ci invita a esaltare il suo esempio per eccellenza nella custodia degli ultimi della terra, nell'attenzione verso i deboli e i poveri e nella necessità di una ecologia integrale. La Città di Assisi sarà pronta per l'appuntamento di marzo e lo sarà con tutta la sua forza simbolica e morale e con la coerenza al messaggio "francescano" di tutta la sua comunità. The Economy of Francesco deve parlare a tutti, e tutti si devono sentire coinvolti e partecipi di un evento eccezionale e storico. Perché il ruolo di Assisi, riconosciuto anche dal Papa con quest'incontro, è quello di "città-messaggio" capofila di un cambiamento che finalmente passi dalle parole all'azione", ha dichiarato il Sindaco di Assisi, Stefania Proietti.

L'evento è organizzato dalla Diocesi di Assisi, dall'Istituto Serafico, dal Comune di Assisi e da Economia di Comunione, in collaborazione con le Famiglie Francescane.