Oltre 8mila pazienti in attesa organi a fine 2021, in calo del 2,69%

featured 1629985
featured 1629985

Milano, 14 lug. (Adnkronos Salute)() – Al 31 dicembre 2021 erano 8.065 i pazienti in attesa di organi per un trapianto in Italia. Il dato risulta in calo del 2,69% rispetto alla stessa data del 2020. E' quanto emerge dall'ultimo report sull'attività annuale della Rete nazionale trapianti, pubblicato oggi sul sito del Cnt (Centro nazionale trapianti).

Oltre all'attività di donazione e trapianto, il rapporto fa il punto anche sulle liste di attesa e sui tempi medi di attesa per ciascun organo, che nelle liste standard vanno da 3,7 anni per il trapianto di cuore a 1,7 anni per il fegato. Questi tempi scendono per i pazienti in lista d'urgenza, rispettivamente a 18 giorni per il cuore e a meno di 2 per il fegato.

Il risultato del calo ottenuto nelle liste d'attesa nel 2021, analizza il Cnt, è frutto di una riduzione in tutte le liste, ma si evidenzia un "calo notevole per pancreas (-9,45%) e rene (-2,87%)", rispetto agli altri organi (inferiore al 2%). Questi dati sono dovuti all'incremento dei trapianti di pancreas (+31,7%) e dei trapianti di rene, che bilanciano così il maggior numero di ingressi e la minima riduzione della mortalità in lista di attesa (-0,2%). Gli autori del report evidenziano infine un incremento della mortalità in lista per il cuore (+0,7% circa), che risulta invece stabile per gli altri organi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli