Ladro ucciso a Bazzano, 5 furti sulla stessa via quella notte

webinfo@adnkronos.com

Sono cinque, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Bologna, i furti avvenuti nella notte tra mercoledì e giovedì poco fuori Bazzano nel bolognese, nella stessa strada nell'area di Villa Gessa, dove ieri mattina, all'alba, un uomo di 68 anni - il custode della residenza - ha esploso cinque colpi d'arma da fuoco dalle finestre di una dependance per poi trovare, uscito dalla porta di accesso, il cadavere di un uomo non ancora identificato.  

Proseguono i sopralluoghi dei carabinieri della sezione investigazioni scientifiche e di una consulente balistica della Procura arrivata da Roma, la dottoressa Raffaella Sorropago, per stabilire l'angolazione e la distanza da cui il custode ha sparato, colpendo a morte un giovane. I carabinieri hanno interessato gli organi di polizia dei paesi europei ed extra europei, nel tentativo di identificare il morto - di cui, nei data base delle forze dell'ordine italiane, non ci sono tracce -, tramite le impronte rilevate dal cadavere o le fotografie. Oggi verrà fatta l'autopsia sul corpo della vittima.