Omicidio Caruana, Malta offre grazia a teste in cambio di prove

Fth

Roma, 19 nov. (askanews) - Il primo ministro maltese Joseph Muscat ha firmato oggi una lettera che accorda la grazia presidenziale all'uomo che sostiene di conoscere l'identità del mandante dell'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia uccisa con un'autobomba il 16 ottobre del 2017. Lo scrive il Times of Malta, spiegando che il provvedimento è condizionato all'effettiva conferma in tribunale delle prove fornite dall'uomo.

L'annuncio è giunto a poche ore dalle rivelazioni fatte dal Times of Malta, riguardo all'arresto del presunto "intermediario" e alla sua richiesta di grazia in cambio delle informazioni sul mandante dell'omicidio della giornalista maltese nota per le sue inchieste anti-corruzione.(Segue)