Omicidio Civitanova Marche, Ferlazzo dal carcere: "Mi dispiace"

(Adnkronos) - "Mi dispiace, mi dispiace, mi dispiace". Quello che Filippo Ferlazzo recita in cella è un mantra. Lo ha ripetuto anche ieri al suo avvocato Roberta Bizzarri che, come spiega lei stessa all'Adnkronos, è andata a trovarlo in carcere dove è detenuto dopo aver picchiato e ucciso Alika Ogorchuckwu in pieno giorno, nel centro di Civitanova Marche.

L'autorizzazione del giudice ai colloqui con la madre e la compagna non ha giovato al morale del 32enne salernitano che, dice ancora il suo avvocato, "non sta bene". "Non regge nemmeno il colloquio - spiega ancora il legale all'Adnkronos - mi ha chiesto di tornare in cella".

(di Silvia Mancinelli)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli