Omicidio Diabolik, messe in sicurezza 3 aree per il funerale

omicidio diabolik

Il funerale del leader degli Irriducibili della Lazio Fabrizio “Diabolik” Piscitelli si terrà alle 15 di oggi pomeriggio, mercoledì 21 Agosto 2019, al santuario del Divino Amore. Ma il piano di sicurezza ha avuto inizio già nella serata di ieri. Piscitelli fu ucciso nella giornata di mercoledì 7 Agosto 2019 con un colpo di pistola sparato alle sue spalle. L’omicidio è avvenuto all’interno del parco degli Acquedotti, a Roma.

Stando a quanto riportato dal sito ansa.it, sono tre le aree di sicurezza predisposte durante le celebrazioni del funerale. La prima riguarda il policlinico Tor Vergata da dove partirà il feretro; il secondo luogo è il santuario di via Ardeatina dove verranno celebrate le esequie e, infine, il cimitero Flaminio di Prima Porta dove verrà poi portata la salma.

Omicidio Diabolik

Inoltre, verranno effettuati anche dei controlli ai caselli autostradali, alle stazioni ferroviarie, alle fermate della metropolitana e ai bus di linea per monitorare l’arrivo dei gruppi di tifosi che verrano ad omaggiarlo. All’interno del santuario del Divino Amore entreranno solo le cento persone indicate dalla famiglia. Tutti gli altri, tra cui anche la stampa, verranno posizionati in un piazzale antistante. Nella serata di ieri, rimossi tutti i veicoli in sosta in un tratto vicino di via Ardeatina.

Inizialmente i funerali erano programmati per il 13 Agosto 2019 presso il cimitero Flaminio, in forma privata. Il Questore Carmine Esposito aveva poi confermato la notizia del rinvio dei funerali di Piscitelli. Quel giorno, al momento delle esequie, davanti all’ingresso principale del cimitero, si trovavano cinque blindati delle forze dell’ordine.