Omicidio in Lesotho: moglie del premier si consegna a polizia

Bea

Roma, 4 feb. (askanews) - La moglie del primo ministro del Lesotho, che si nascondeva da gennaio, si è consegnata alla polizia per essere interrogata in connessione con l'omicidio della prima moglie del capo del governo. E' quanto ha riferito la polizia del Paese africano, secondo l'Afp.

Lipolelo Thabane, 58 anni, è stata uccisa a colpi di arma da fuoco nel giugno 2017 a Maseru, due giorni prima dell'investitura del marito Thomas Thabane a capo del governo di questo piccolo Paese senza sbocco sul mare nel territorio del Sudafrica. La coppia era in procinto di divorziare.

La nuova moglie, Maesaiah Thabane, 42 anni, non aveva risposto ad una convocazione della polizia in relazione all'omicidio e da allora era scomparsa.(Segue)