Omicidio Luca Sacchi, accertamenti su mazza e auto aggressori

Nav

Roma, 12 nov. (askanews) - Accertamenti tecnici irripetibili sono stati disposti sull'auto usata dagli aggressori di Luca Sacchi, Paolo Pirino e Valerio Del Grosso. Secondo quanto si è appreso gli inquirenti hanno deciso verifiche scientifiche anche sulla mazza da baseball che ha colpito il giovane personal trainer ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre scorso. Al vaglio di chi indaga c'è anche la prossima convocazione a piazzale Clodio su alcuni dei testimoni presenti sul luogo dell'omicidio del 24enne. Tra questi potrebbe esserci anche Anastasia, la fidanzata di Luca.