Omicidio Luca Sacchi: Anastasiya inveisce contro i giornalisti

omicidio luca sacchi

Si è trovata i giornalisti sotto casa che la aspettavano con microfoni e telecamere per chiederle la sua versione dei fatti e lei ha risposto con urla e insulti per farli allontanare. E’ questa la reazione che ha avuto Anastasiya, la fidanzata di Luca Sacchi, contro la troupe di Chi l’ha visto? in questi giorni a Roma per fare chiarezza sul caso della morte del 24enne. La giovane, infatti, era con lui al momento dell’omicidio: “Che fate qua? Non c’è niente da raccontareha detto la giovane -. Ve ne dovete andare subito. Che caz… fate con questo microfono? Andate a fare in c…! State ovunque, andate fuori“.

Omicidio Luca Sacchi: la rabbia di Anastasiya

L’esplosione di rabbia di Anastasiya contro i giornalisti è stato chiaramente ripreso dalle telecamere di Chi l’ha visto? che ha poi postato il video sul suo profilo Twitter. La stessa fidanzata infatti sarebbe al centro della bufera per alcune telefonate presenti nel suo cellulare. Per l’omicidio al momento è stato arrestato Valerio Del Grosso. La giovane al momento non è indagata, ma sarebbe parte lesa nella vicenda e nel vedere i giornalisti avrebbe reagito con rabbia.

La conferenza stampa

Nella giornata di ieri il padre di Luca Sacchi ha indetto una conferenza stampa per in cui ha parlato per la prima volta dell’omicidio del figlio. “Mio figlio era un ragazzo stupendo, sempre col sorriso, pronto allo scherzo. Aveva tanta voglia di vivere, una grande passione per lo sport e per le moto. Si fidava di tutti, forse troppo“. Su Anastasiya l’uomo avrebbe detto: “La amo come una figlia, spero che stia dicendo la verità, altrimenti a dolore si aggiungerà altro dolore“.