Omicidio Mollicone: Annamaria Mottola, 'se potessi prenderei io assassino'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Cassino, 15 lug.(Adnkronos) – (Dall'inviata Giorgia Sodaro) – "Feriti dalle calunnie". Annamaria Mottola parla per la prima volta da quando è iniziata la sua vicenda giudiziaria, nel corso della conferenza stampa convocata dopo la sentenza della Corte d'Assise di Cassino che la ha assolta insieme al figlio Marco e al marito Franco dall'accusa di omicidio, nel processo per l'omicidio di Serena Mollicone. Poi rispondendo a margine ha aggiunto: "Mi dispiace per Serena, se potessi prenderei io stessa l'assassino", ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli