Omicidio Mollicone, chiesti trent’anni per il maresciallo Franco Mottola e 24 per il figlio Marco

Serena Mollicone
Serena Mollicone

Sono stati chiesti trent’anni di carcere per il maresciallo Franco Mottola, ritenuto responsabile dell’omicidio di Serena Mollicone. Il figlio Marco Mottola rischia 24 anni e la moglie Anna Maria 21 anni.

Le richieste della pubblica accusa

Oggi, 4 luglio 2022, ad oltre 21 anni da quel giorni di giugno, come si apprende da Fanpage, si è conclusa davanti alla Corte d’Assise del Tribunale di Cassino la requisitoria della pm Beatrice Siravo. La pubblica accusa ha richiesto per Marco Mottola 30 anni, per il figlio Marco 24 anni e per la moglie Anna Maria 21 anni. I tre familiari sono imputati per omicidio e occultamento di cadavere. Sono stati chiesti anche 15 anni per il maresciallo Quatrale, presunto responsabile di istigazione al suicidio. Infine 4 anni per favoreggiamento a Francesco Soprano.

L’omicidio di Serena Mollicone

La vicenda risale al 1 giugno 2001. All’epoca dei fatti, Serena Mollicone aveva 18 anni e sarebbe stata uccisa dall’ex maresciallo Franco Mottola nella caserma di Arce 1. Da quel giorno molti chiedono giustizia per la povera vittima. Insieme a Mottola, la moglie e il figlio sono stati accusati di complicità. La causa che avrebbe spinto l’ex maresciallo ad uccidere Serena sta nel fatto che la ragazza aveva scoperto un traffico di droga nel quale Franco Mottola era coinvolto. La giovane era amica del figlio dell’ex maresciallo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli