Omicidio a Napoli, un 42enne ucciso in strada da 14 coltellate

·1 minuto per la lettura
Omicidio a Napoli, un 42enne ucciso in strada da 14 coltellate
Omicidio a Napoli, un 42enne ucciso in strada da 14 coltellate

Roma, 24 lug. (askanews) – E’ stato ucciso con 14 coltellate Salvatore Attanasio, 42enne di Napoli trasportato di notte all’ospedale dei Pellegrini. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato trafitto tre volte al cuore e con numerosi colpi al torace e alle gambe che non gli hanno lasciato scampo procurandogli la morte poco dopo il suo arrivo al Pronto soccorso, intorno all’una e mezza.

Gli agenti hanno trovato lo scooter abbandonato in strada, dove ci sono ancora tracce di sangue. Probabilmente era a bordo mentre è stato assalito nella zona delle Case Nuove, vicino a dove risiede.

La vittima, che non risulta affiliata a clan, era il figlio di Giuseppe Attanasio, ucciso in un attentato di camorra nel 1998; era stato anche arrestato per l’omicidio di Salvatore Rispoli, il “delitto di Halloween” del 2011, poi rilasciato per insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza a suo carico.

Si indaga a 360 gradi, seguendo anche la pista della droga. Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile dell Questura di Napoli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli