Omicidio Orta Nova: la figlia di Filomena Bruno tenta il suicidio

omicidio orta nova

La figlia 21enne di Filomena Bruno ha tentato il suicidio gettandosi dal terzo piano di una palazzina: la giovane non avrebbe retto al dolore per la morte della madre, per la quale è stato arrestato l’ex fidanzato. Secondo le prime informazioni la giovane sarebbe comunque salva e illesa e attualmente si troverebbe lontano da Orta Nova, a casa di alcuni parenti.

Omicidio Orta Nova: tentato suicidio

E’ di poche ore fa la notizia che la figlia di Filomena Bruno ha tentato di togliersi la vita gettandosi nel vuoto. La madre è morta solo qualche giorno prima e ad ucciderla sarebbe stato l’ex fidanzato della giovane. Le notizie si rincorrevano già da qualche ora, fino a quanto gli inquirenti non hanno confermato il tentato suicidio. Il tutto sarebbe successo lontano da Orta Nova, nel luogo dove la giovane sta trascorrendo questi giorni pieni di dolore. Per la 21enne, comunque, nessuna grave conseguenza fisica, al di fuori dello spavento e dello choc per la scomparsa della mamma.

L’omicidio

La giovane aveva conosciuto Cristoforo Aghilar e con lui era scappata in Germania a fine settembre. Subito, però, al giovane si era resa conto del carattere violento dell’uomo raccontando tutto ai familiari. Sarebbero stati questi ultimi a convincerla a lasciare Aghilar al più presto e fare ritorno in Italia. La giovane ha quindi accettato il consiglio e ha lasciato l’uomo il quale però ha colpevolizzato Filomena Bruno per la fine della sua relazione. Solo qualche giorno prima era arrivato a Orta Nova e aveva minacciato la donna per poi ucciderla a coltellate aggredendola alle spalle.