Omicidio Piacenza, Criminologa: errore superficialità sul tema

Cgi

Roma, 8 set. (askanews) - "Un uomo che assassina una donna non è un gigante buono ma semplicemente un assassino". Lo dice la criminologa Antonella Cortese (vicepresidente dell'Accademia italiana delle scienze di polizia investigativa e scientifica). "Credo che questa frase pronunciata dall'on. Rotta ben rappresenti la realtà dei fatti: troppo poco si è fatto per cambiare la percezione rispetto a questi delitti odiosi. Bisogna lavorare sulla prevenzione e sul cambiamento culturale che deve essere drastico. Così Antonella Cortese, criminologa e vicepresidente Aispis".