Omicidio Roma, Coisp: servono più agenti per prevenire dramma

Red/Nav

Roma, 25 ott. (askanews) - "Complimenti agli uomini del commissariato San Basilio e della Squadra Mobile di Roma che questa mattina all'alba hanno fermato due persone sospettate del drammatico omicidio di Luca Sacchi". Così si spiega in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. "Come tutori della sicurezza dei cittadini vorremmo e potremmo fare molto di più per controllare il territorio in maniera più efficace e per intervenire tempestivamente al fine di prevenire fatti criminosi che possono avere conseguenze di così grave portata. Ma per farlo servono almeno 15mila agenti in più e maggiori dotazioni. Purtroppo non abbiamo ancora ricevuto le risposte che aspettavamo dal governo, ed è per questo che il prossimo 29 ottobre manifesteremo di fronte a tutte le Prefetture d'Italia e faremo un presidio in piazza Montecitorio, di fronte Palazzo Chigi. Invitiamo perciò tutti i cittadini a partecipare per chiedere insieme a noi che il diritto alla sicurezza non sia solo uno slogan ma che diventi la priorità dello Stato".