Omicidio Roma, Fiano (Pd): Gabrielli punto riferimento sicurezza

Fdv

Roma, 27 ott. (askanews) - Ucciso in rapina, Fiano (Pd): Gabrielli punto di riferimento per sicurezza Italia. Molinari si scusi

"Franco Gabrielli non ha nessun bisogno della mia difesa, ma io sento il dovere di farlo. Gabrielli è un regalo che l'Italia ha avuto in dono, come nel caso di altri alti dirigenti dell'apparato di questo paese, forse qualcuno non se ne rende conto. Se questo paese è tra i più sicuri d'Europa, se gli apparati che in Italia si occupano di sicurezza hanno in lui un punto di riferimento certo, lo dobbiamo a uomini come lui. E d'altra parte non è stato certamente un caso se il Ministro Salvini appena arrivato al Viminale pensò bene e giustamente di confermarlo". Lo dichiara il deputato Pd, Emanuele Fiano.

"Ieri la Lega, tramite il capogruppo Molinari - continua Fiano - lo ha invece attaccato per parole mai dette sul caso Luca Sacchi, e addirittura perché non sarebbe in grado di far lavorare i propri uomini in condizioni decenti. Lo dico per esperienza personale, se c'è qualcuno che tutela le donne e gli uomini della Polizia di Stato, al di là della consistenza degli investimenti della politica, quello è Franco Gabrielli. Attaccarlo inventandosi dichiarazioni mai fatte, è meschino, e Molinari dovrebbe scusarsi. Se poi gli resta del tempo dovrebbe anche dirci come mai nello scorso anno non hanno rinnovato il contratto alle donne e uomini della PS, non hanno pagato gli straordinari eccedenti del 2018, e non hanno finanziato la fine del riordino delle carriere. Quando parlate della sicurezza dovreste dire la verità agli italiani invece che attaccare i migliori calunniandoli".