Omicidio Roma, Gabrielli: la capitale non è Gotham City

Nav

Roma, 25 ott. (askanews) - "Che Roma abbia i suoi problemi credo nessuno non lo riconosca, ma rappresentarla come Gotham City...". Così ha detto il capo della polizia Franco Gabrielli, commentando l'omicidio di Luca Sacchi avvenuto nella Capitale. I responsabili, ha aggiunto, "sono stati subito individuati e sono stati definiti i contorni di una vicenda che con una città alla deriva ed in mano al crimine ha poco a che fare".

Riguardo ad alcune ricostruzioni sulle motivazioni del fatto Gabrielli ha spiegato: "Gli accertamenti che l'autorità giudiziaria disvelerà quando riterrà opportuno non ci raccontano la storia di due poveri ragazzi scippati. Lo dico tenendo sempre ben presente, non vorrei essere equivocato su questo, che stiamo parlando della morte di un ragazzo di 24 anni".

Sempre ripreso dalle telecamere di Rainews il capo della polizia ha spiegato: "Parliamo di una vicenda gravissima. È morto un ragazzo di 24 anni. Questo dovrebbe imporre ad ognuno di noi un atteggiamento di grande riflessione e rispetto".