Omicidio Sacchi, Anastasia al Gip: non sapevo dei soldi nello zaino

red/Rus

Roma, 4 dic. (askanews) - "Anastasia ha risposto alle domande del giudice. E' un mio personale commento ma, a mio avviso, ha fornito elementi a dimostrazione della sua estraneità ai fatti che le vengono contestati". A dichiaralo è stato l'avvocato Giuseppe Concioni, difensore della donna, al termine dell'interrogatorio di garanzia davanti al gip di Roma.

"Non sapevo di avere i 70mila euro nello zaino" si è difesa la ragazza nell'interrogatorio dopo la misura cautelare dell'obbligo di firma scattata nell'indagine sull'omicidio del suo fidanzato Luca Sacchi, ucciso lo scorso 23 ottobre con un colpo di pistola alla testa davanti a un pub a Colli Albani.