Omicidio Sacchi, il padre di Luca: “Princi ha manipolato Anastasiya”

omicidio sacchi

La mamma e il papà di Luca Sacchi, il ragazzo di 24 anni ucciso a Roma, hanno raccontato i loro dubbi sul rapporto tra Princi e Anastasiya e sul loro coinvolgimento nell’omicidio. A Porta a Porta i genitori del personal trainer hanno confessato le loro preoccupazioni. Secondo Alfonso, il padre di Luca, Princi avrebbe manipolato Anastasiya, la fidanzata di Luca. “Credo lui abbia raggirato Anastasiya – ha detto -. Prima non era così, era una brava ragazza. Poi può essere successo qualcosa, forse l’ha manipolata” ha raccontato ai giornalisti.

Omicidio Sacchi, Anastasiya e Princi

“Dissi a mio figlio di stare attento a chi aveva vicino – ha proseguito Alfonso, il padre di Luca Sacchi -. Non pensare che tutte le persone siano buone come te” diceva. La signora Tina, invece, la mamma di Luca, ancora non riesce a capire come Anastasiya possa essere coinvolta nell’omicidio di Luca Sacchi: anche lei è convinta che Princi possa averla manipolata. Anastasiya, infatti, “per me era come una figlia – ha raccontato Tina -. Ricordo di come stavamo insieme, ci divertivamo e scherzavamo sempre dentro casa. Oltre a Luca mi manca quel periodo. Ora non riesco a capire come mai tutto questo”.

Sul fidanzato di Clementina, invece, la mamma di Luca ha rivelato: “Princi non mi è mai piaciuto. Era maleducato, faceva come voleva lui, aprire il frigorifero…In casa mia nessuno fa cosi”. Poi, è emerso un dettaglio di grande rilievo per le indagini: “Tra lei e lui (Anastasiya e Princi ndr.) posso dire solo che nell’ultima vacanza insieme ad agosto ho notato uno sguardo strano, di intesa, che mi ha dato fastidio. Ho detto a mio figlio di stare attento a chi aveva vicino, poi non ho visto altro”.

Infine, la donna conclude dicendo: “Vorrei che l’Anastasiya che ho conosciuto io venga fuori, lei sa chi è Luca. Spero che lei non c’entri niente. Sì, io ci spero ancora. Non posso dire niente, se non che non è quella che ho conosciuto io”.