Omicidio a Siena, uccisa dal figlio nel suo letto

omicidio siena

Marisa Tosoni è stata ritrovata morta nel proprio letto a Cetona, in provincia di Siena. Ad ucciderla sarebbe stato il figlio 45enne, Angela Del Tacco, che ha confessato l’omicidio davanti ai carabinieri e al Pm. Già dai primi momenti dopo il ritrovamento del cadavere, i sospetti delle forze dell’ordine si erano concentrati proprio sull’uomo. Stando alle prime ricostruzioni, la donna sarebbe stata uccisa a botte. L’84enne viveva nell’abitazione insieme al figlio, suo assassino.

Omicidio a Siena

Sul luogo del ritrovamento del cadavere sono arrivati i carabinieri del nucleo investigativo di Siena e quelli del nucleo operativo di Montepulciano. Giunti poi anche i reparti della scientifica per i rilievi, così come il medico legale che ha operato un primo esame esterno sul corpo. Non ci sono dubbi sul fatto che si sia trattato di una morte violenta, anche se sono state avviate le indagini per chiarire ancor di più la situazione. I sospetti sono stati indirizzati da subito sul figlio, che dopo essere stato fermato e interrogato, ha confessato il delitto. I primi rilievi fanno supporre che la morte sia avvenuta nella notte tra lunedì e martedì.

L’omicidio dopo una lite

A dare l’allarme sarebbe staro proprio il figlio, sul quale i carabinieri hanno subito concentrato i sospetti. Il sostituto procuratore lo ha messo di fronte alle accuse, e l’uomo è crollato. Stando alla versione degli inquirenti, l’uomo sarebbe affetto da problemi di dipendenza dall’alcool, uno dei motivi di continuo scontro con la madre che spesso ne criticava lo stile di vita. Sarebbe proprio al termine dell’ennesima lite in casa.